Brega in pieno recupero fa sorridere l’Aglianese

Kouko autore del primo gol dell'Aglianese

Sconfitta la Correggese: alla rete di Kouko ha risposto Ba per la formazione ospite Pochi attimi prima del fischio finale la zampata del capitano

AGLIANA. Un gol di capitan Brega in pieno recupero regala tre punti d'oro all'Aglianese, che dopo due giornate a digiuno ritrova la vittoria superando un'ostica Correggese di fronte al proprio pubblico. È successo tutto nella ripresa, quando la gara ha preso quota dopo un primo tempo a scartamento ridotto. Al gol del vantaggio di Kouko (foto in alto) hanno risposto gli emiliani con Ba ristabilendo un equilibrio che sembrava dover prevalere fino alla fine. La squadra di Venturi però ha avuto il merito di stringere i denti nel momento migliore degli emiliani senza smettere di crederci, trovando infine la rete della vittoria nel garbage time. Decisivo ancora una volta il suo cannoniere Cristian Brega (per il capitano si tratta del quarto gol stagionale su 7 partite giocate). Con i tre punti incamerati e la concomitante sconfitta del Mezzolara, i neroverdi si issano al terzo posto del girone D con 14 punti dietro a Rimini e Lentigione, rispettivamente prima e seconda del girone con 19 e 16.

Servono dieci minuti di assestamento tattico per vedere la prima azione degna di nota: Giordani serve Brega con precisione, l'attaccante insacca ma la sua esultanza viene bloccata dall'assistente dell'arbitro che segnala un fuorigioco nell'incredulità generale. Passano tre minuti e l'Aglianese si fa di nuovo pericolosa con un colpo di testa di Colombini, pescato alla perfezione da Artioli. Tutto bello ma la palla si spegne di poco sopra la traversa. Ancora Artioli al centro della scena: minuto 16, destro da fuori dell'ex Mezzolara e deviazione di un difensore biancorosso, la palla scheggia la traversa e termina in calcio d'angolo. Alla mezz’ora di gioco la Correggese esce dal guscio, con Lucatti che prova una volée per la pronta respinta di Ricco. Sul rovesciamento di fronte ci prova Giordani, senza troppa precisione. Il primo tempo si chiude in perfetto equilibrio con le reti ancora inviolate. La ripresa inizia con la Correggese vicina al vantaggio: la spizzata di testa di Simoncelli è insidiosa, ma la palla non entra per un soffio. Al 14’ minuto si rivede l'Aglianese: incursione di Artioli sulla sinistra e cross per Giordani, che lascia partire un sinistro sul quale Mora si fa trovare pronto alla respinta. A spezzare l'equilibrio arriva l'uscita maldestra del portiere ospite, che al 22' regala a Kouko la palla per il vantaggio. All'ivoriano non rimane che prendere la mira e infilare la porta con un bel tiro in controbalzo da 25 metri che si infila sotto la traversa. Otto minuti dopo la Correggese ristabilisce la parità con Ba, bravo a farsi trovare al posto giusto per correggere in rete una conclusione di Calì finita sul palo. Nel finale la Correggese sembra avere più birra per tentare addirittura il blitz, ma l'Aglianese regge il colpo e nel recupero trova anche il gol partita: Nieri, che nel frattempo è subentrato a Bianchi, riceve da Giordani e spara a rete. La palla viene deviata dalle parti di Brega, che ringrazia e deposita alle spalle di Mora per la gioia del "Bellucci".


© RIPRODUZIONE RISERVATA