Gtg Pistoia subito vincente all’esordio

Biancorossi sempre avanti nel punteggio contro Trapani, con qualche brivido solo nel finale coi siciliani più arrembanti

PISTOIA. Con una faccia combattiva e una prova convincente, la Tesi Group espugna Trapani nel debutto nella SuperCoppa di A2, primo impegno della stagione con i due punti in palio. Buona prestazione della Tesi Group che coglie una vittoria che dà morale e la lancia in SuperCoppa, visto che mercoledì e sabato affronterà in casa (anche se ancora non è stata sciolta la riserva sulla riapertura del PalaCarrara) rispettivamente Capo d’Orlando e Chiusi. L’assenza di un americano non si sente granché con Del Chiaro e Magro che si alternano sotto i tabelloni e tengono bene a rimbalzo, con il millennials viareggino titolare e l’esperto padovano a subentrare dalla panchina. Trapani non sembra e probabilmente non è la squadra ambiziosa dell’anno scorso, ma Pistoia lontanissima dalla Toscana e in una gara addirittura interrotta per 20’ nel terzo quarto per un blackout nel palazzetto della città siciliana, gioca a viso aperto e fa bella mostra di una caratteristica che di certo le servirà per ritagliarsi uno spazio non da comprimaria in campionato. Brienza sceglie Saccaggi, Johnson, Riisma, Wheatle e Del Chiaro come quintetto base e saranno loro i punti di riferimento del successo anche se il contributo in corsa è corposo sia da capitan Della Rosa che da Magro ma anche da Divac e dal giovanissimo Allinei. Nella prima metà della gara vige l’equilibrio anche se dopo aver chiuso avanti il primo quarto (15– 19), Pistoia prova a scappare nel secondo arrivando a condurre 15– 23 ma viene raggiunta a quota 28 e chiude all’intervallo avanti solo di 2 (33– 35). Si torna in campo e la Tesi Group riparte bene, spingendo sull’acceleratore trovando il 35– 41 con Saccaggi e Del Chiaro. Di colpo al PalaConad cala il buio ma, nonostante un improvviso guasto elettrico che costringe i giocatori ad aspettare senza nemmeno poter fare troppo movimento dal momento che l’unica luce è quella delle pubblicità, Pistoia non si spegne. Anzi le pennellate di Riismaa (37– 46), la qualità di Johnson (42– 51) e i canestri dell’uomo ovunque Wheatle la tengono saldamente in vantaggio toccando anche il +13 ad inizio ultima frazione. Nel finale Trapani prova ad avvicinarsi ma le manca il tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA