Firicano, falsa partenza. Il suo Prato gioca ma prende quattro sberle

Paolo Toccafondi, Aldo Firicano e Raffaele Pinzani (Foto Batavia)

Buone le trame e il possesso palla ma manca la lucidità. Fiorenzuola cala il poker e la situazione si complica ancora

PRATO. Nell'anticipo della prima giornata di ritorno comincia in salita l'avventura di Firicano sulla panchina del Prato che esce battuto per 4-1 sul campo del Fiorenzuola.

I biancazzurri hanno giocato con buone trame e possesso palla ma si sono dimostrati poco lucidi e precisi negli ultimi sedici metri. Andati in vantaggio dopo cinque minuti, i padroni di casa hanno raddoppiato forse nel momento migliore dei biancazzurri chiudendo poi la gara.


Mister Firicano apporta poche modifiche alla formazione schierando il solito 4-3-1-2. A centrocampo rientra Koaussi con Spinosa in panchina, mentre in attacco Tavano affianca Falchini. Il Fiorenzuola si affida al classico 4-3-3. Partita viva fin dalle prime battute. La gara si sblocca dopo cinque minuti con Oneto che ricevuta palla in area insacca in diagonale. Il Prato reagisce e al 9' Falchini su cross dalla destra di Masini costringe il portiere Battaiola alla deviazione in angolo. Il Prato alza il baricentro e al 23' guadagna una punizione appena fuori dall'area per un fallo di Oneto su Minardi: la conclusione di Tavano colpisce la traversa e rimbalza in campo. Il Fiorenzuola gioca di rimessa ma non crea pericoli per la porta biancazzurra. Al 28' una punizione dal vertice sinistro viene smanacciata in angolo dal portiere. Al 39' un cross dalla sinistra di Tavano con Falchini che di testa riesce soltanto a sfiorare la palla che si perde sul fondo. Si val riposo con i padroni di casa in vantaggio ma con un Prato che ha tenuto bene il campo.

Subito un cambio a inizio ripresa con Firicano che inserisce Spinosa e ridisegna il centrocampo. Calamai giostra davanti alla difesa e Spinosa mezzala sinistra. Prato subito pericoloso nella ripresa. Al 10' apertura di Tavano per Minardi che tira al volo con deviazione di piede in angolo del portiere Battaiola. I biancazzurri hanno in mano il pallino del gioco e tengono nella loro metà i padroni di casa con un buon fraseggio. Prato pressa alto e al 15' recupera palla con Minardi che mette in area dove la conclusione al volo di Tavano finisce alta. Al 27' i padroni di casa raddoppiano, forse nella prima sortita offensiva del Fiorenzuola nella ripresa. Combinazione tra Bruschi e Oneto che appena dentro l'area infila Nannelli. Il Fiorenzuola cala il tris con il neo entrato Arrondini, servito da Bruschi, che cala il sipario sulla partita che ha un sussulto nel recupero. Al 46' rigore in favore del Prato per fallo su Ouattara ma dal dischetto Spinosa si fa respingere il tiro da Battaiola. Angolo per il Prato con il tiro vincente di Sciannammè che accorcia le distanze, ma il Fiorenzuola in contropiede al 48' sigla il 4-1 con Arrondini.

Ora la situazione in classifica si fa davvero difficile per cercare di recuperare le prime posizioni il tecnico Firicano dovrà cercare di trovare la forza di almeno raggiungere i playoff. Mercoledi 24 febbraio di nuovo in campo al nelli alle 14,30 contro il Corticella. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA