Dalla Porta è la prima guida della scuderia Kalex Italtrans

Lorenzo Dalla Porta con la sua moto

Il centauro di Montemurlo parteciperà per la seconda stagione consecutiva al campionato Mondiale di Moto2

MONTEMURLO. Per Lorenzo Dalla Porta il 2021 deve essere l'anno della conferma dopo una stagione particolare, causa covid 19, in Moto2 di apprendistato. Il bottino di questo primo anno nella nuova classe dopo che nella Moto3 era diventato campione del mondo è stato di cinque punti con un ventisettesimo posto nella classifica generale. Il miglior piazzamento, tredicesimo, lo ha conquistato a Misano, lo stesso circuito sul quale nel 2018 colse la sua prima vittoria in Moto3. Il pilota montemurlese è stato confermato nel team bergamasco e salirà per il secondo anno sulla Kalex Italtrans numero 19. Il volto nuovo sarà invece quello del compagno di squadra, l’americano Joe Roberts. L’ex compagno Enea Bastianini sarà protagonista nel motomondiale e quindi toccherà a Dalla Porta essere la prima guida della prossima stagione. Primi test a Jerez de la Frontera per un calendario provvisorio che vede venti appuntamenti che attraverseranno tutto i continenti. A differenza del programma 2020 ridottosi a causa della pandemia in una serie di «gran premi doppi» per limitare comunque al minimo gli spostamenti. La prossima stagione dovrebbe prendere il via con il gran premio del Qatar il 28 marzo. Si continua con il gran premio d’Argentina e delle Americhe (rispettivamente in calendario l’11 e il 18 aprile). I tifosi montemurlesi ed italiani in generale potranno sostenere dal vivo Dalla Porta il 30 maggio 2021, quando il circus delle due ruote farà tappa al Mugello. Senza dimenticare la corsa a San Marino fissata per il 19 settembre. L’unica casella vuota riguarda attualmente lo spazio fra l’11 luglio e il 15 agosto, dove si dovrebbe correre in Finlandia (novità assoluta) e in Austria. Spicca poi il ritorno in Giappone a Motegi (3 ottobre), in Thailandia (10 ottobre) in Australia (25 ottobre) e in Malesia (31). E c’è già ovviamente il gran premio finale: 14 novembre 2021 a Valencia. A fine anno gli scadrà il contratto con la sua scuderia e per avere la conferma o cercare di raggiungere la MotoGp dovrà essere tra i protagonisti. «La voglia di ricominciare è tanta - spiega Dalla Porta - Anche durante il primo campionato in Moto3, nel 2015, faticavo ad essere competitivo. Più avanti però ho vinto il Mondiale». Il primo obiettivo per Lorenzo sarà quello di tagliare le 100 corse in motomondiale. Ora è a 88 gare con 5 vittorie.

V.T.


© RIPRODUZIONE RISERVATA