Lezioni on line per insegnare a eseguire un massaggio cardiaco

Il 16 ottobre si celebra la giornata della rianimazione cardiopolmonare
2° minuti di lettura
SOTTO IL TITOLO “World Restart a Heart Day”, il 16 ottobre si celebra la giornata mondiale della rianimazione cardiopolmonare, promossa dall’International Liaison Committee on Resuscitation. L’Italia partecipa alla ricorrenza con un progetto pratico di immediata utilità. Italian Resuscitation Council donerà infatti tre defibrillatori automatici esterni a scuole italiane delle province di Brescia, Lecce e Foggia che hanno presentato i migliori progetti di formazione alla rianimazione cardiopolmonare partecipando al concorso: 'La RCP secondo noi'. Indetta da IRC nel 2019 l’iniziativa prevedeva di ideare e preparare un progetto di formazione al primo soccorso con l’utilizzo di testi, disegni, immagini, fumetti e altri strumenti.
 

Le scuole vincitrici

Le tre scuole, selezionate tra le oltre 40 che hanno partecipato al concorso. Istituto Comprensivo Polo 3 di Galatina (LE) con il progetto “Ria(ni)miamo la nostra scuola” – gli studenti hanno disegnato una serie di manifesti per una campagna di comunicazione sul primo soccorso. In quello più rappresentativo, lo slogan concepito dai ragazzi recita: “Teniamoci stretto il cuore” Istituto Comprensivo Padre Vittorio Falsina di Castegnato (BS) con il progetto “La RCP oltre le barriere linguistiche” – gli allievi hanno realizzato numerosi disegni con messaggi in diverse lingue per sottolineare l’utilità dei DAE. Nel “manifesto” in francese si legge: “Tu cherches un DAE et tu trouve une vie” Liceo Zingarelli Sacro Cuore Liceo Scientifico Federico II di Stornarella (FG) - con il progetto “Everyone can do it” – gli studenti hanno disegnato e scritto un fumetto che mette in scena in semplici vignette la corretta sequenza del primo soccorso con la chiamata al 118 o al 112 e il massaggio cardiaco.

  

Le iniziative

Dal 12 al 18 ottobre, sempre IRC animerà “Viva! La settimana della Rianimazione Cardiopolmonare” con iniziative di informazione e formazione aperte al pubblico. E’ stato anche realizzato un video che illustra i passaggi per eseguire un corretto massaggio cardiaco, pur indossando una mascherina.
 
Come era logico, quest’anno il focus dell’edizione è quello di sottolineare come anche durante un momento difficile come questo, con una pandemia in atto e misure di contenimento del virus così pressanti e rigorose, non bisogna dimenticare di avere cura delle persone e di soccorrerle in caso di arresto cardiaco nel modo più consono.
 

Il video della mini-maratona realizzata da medici, infermieri, volontari del soccorso e semplici cittadini che eseguono il massaggio cardiaco andrà in onda venerdì 16 ottobre alle 12 sulla pagina Facebook di IRC https://www.facebook.com/ItalianResuscitationCouncil.
 
 
La settimana di VIVA! ha il patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e del Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e per la prima volta di Sport e Salute spa, braccio operativo dello Stato per lo sport di base e i corretti stili di vita.
 
Considerate le difficoltà dovute al Covid-19, si compone quest’anno di diversi eventi virtuali  sul sito e sui profili social di IRC (Facebook, Youtube, Twitter) con messaggi, video tutorial e informazioni sulla rianimazione cardiopolmonare e il primo soccorso. Il calendario completo è disponibile su https://www.settimanaviva.it/eventi.