Caos assenze nei bus della Toscana: ecco dove saranno tagliate le corse

Oltre 650 assenze in Autolinee Toscane in tutto il territorio toscano a causa di malattie e quarantene da covid

FIRENZE. Sono 659 le assenze tra gli autisti di Autolinee toscane a causa di malattie e quarantene legate al Covid e anche domani, 15 gennaio, sono previste riduzioni ai servizi urbani ed extraurbani in tutto il territorio regionale. Lo rende noto la stessa Autolinee Toscane.

A Firenze sono garantite tutte le corse scolastiche. Verranno ridotte le frequenze sulle linee urbane distribuendo le risorse sulle varie linee per massimizzare i mezzi a disposizione. All'occorrenza saranno attivati piani con riduzione dei servizi sulle linee a minor domanda. Si prevede, nonostante una diminuzione del servizio, 50-60 turni non coperti e centinaia di corse soppresse. Le assenze per malattia e quarantene legate a Covid potrebbero causare qualche disservizio anche per la tramvia. Il servizio extraurbano sarà pressoché regolare.

Il servizio di Pistoia, nell'area urbana sarà pressoché regolare anche se subirà una riduzione di corse sulla linea M nella fascia oraria 6.30-8.00.

A Empoli, Grosseto, Arezzo e Piombino il servizio sarà pressoché regolare mentre a Prato stato rimodulato con la soppressione e modifiche di alcune corse.

A Siena la situazione del servizio in miglioramento: i turni scoperti per la giornata di domani sono in diminuzione. Le modifiche interessano il cadenzamento orario dei servizi urbani di Siena, Poggibonsi e Colle di Val d'Elsa, nonché alcuni collegamenti extraurbani. Non sono comunque previste cancellazioni ma possibili disservizi in determinate fasce orarie.

Riduzione di corse e frequenze a Lucca e Viareggio.

In Lunigiana soppresse alcune corse per le linee 37, 17 e 12.

Sulla costa di Massa e Carrara scoperti alcuni turni.

A Livorno saltano alcuni turni delle linee 8N, 9/11, Lam Rossa e 8R.

A Pisa riduzione delle frequenze di servizio per tutte le linee, Soppressioni in tutte le fasce orarie da inizio a fine servizio.