«Basta riflettori sulla Concordia, sarà l'ultimo evento mediatico»: l'annuncio del sindaco del Giglio

Sergio Ortelli, sindaco dell'Isola del Giglio

La nave da crociera naufragò portando la morte di 32 persone: «Ci saranno poche persone, anche a causa del Covid»

ISOLA DEL GIGLIO. Basta riflettori sulla Costa Concordia. «Quella di giovedì 13 gennaio sarà l'ultima cerimonia mediatica, l'ultima con inviti ufficiali». Lo dice a LaPresseSergio Ortelli, sindaco dell'Isola del Giglio, parlando della cerimonia prevista per il 13 gennaio, per i 10 anni della tragedia della Costa Concordia: la nave da crociera naufragò portando la morte di 32 persone. «La cerimonia sarà sobria, con la messa a suffragio e la fiaccolata, un po' come gli altri anni. In più, nel pomeriggio, sono stati organizzati altri due piccoli eventi, tra cui la presentazione dell'allora vicesindaco. Ma ci saranno poche persone, soprattutto a causa del Covid. Comunque questa sarà l'ultima cerimonia mediatica: i cittadini del Giglio chiedono di abbassare i riflettori su questa storia, cosa che farò».