Super green pass, tutto quello che c'è da sapere sulle regole di Natale

Da lunedì e fino al 12 gennaio in vigore la certificazione rinforzata. Per salire sui mezzi di trasporto pubblici servirà almeno quello semplice (con il tampone). L'accesso a ristoranti, cinema, stadio e cerimonie solo per vaccinati.

Vaccinato o guarito dal Covid-19 per muoversi liberamente. Oppure da lunedì 6 dicembre, chi dimostra di non essere contagiato da coronavirus solo con il tampone non potrà più andare al ristorante, al cinema, assistere a una partita allo stadio né partecipare a cerimonie pubbliche. È l’effetto dell’ultimo decreto del consiglio dei ministri che cerca di contenere i contagi nel periodo delle feste, dal 6 dicembre al 15 gennaio. Insomma, anche in zona bianca serve un super Green pass per continuare a svolgere attività non di prima necessità.

Ecco, comunque, una prima guida con le domande più frequenti sulle nuove regole in vigore dal 6 dicembre.


Che cosa è il super Green pass o Green pass rafforzato?
Il super Green pass è la certificazione rilasciata dall’Asl a chi abbia compiuto il ciclo vaccinale (due dosi o dose unica, in base alla tipologia di vaccino) oppure a chi sia guarito dall’infezione da coronavirus.

Ho il Green pass da vaccino rilasciato al momento della vaccinazione: devo scaricarlo di nuovo o farmelo stampare dalla farmacia?
No. Chi ha già il Green pass ottenuto dopo la vaccinazione o dopo la guarigione non deve scaricare una nuova certificazione. Può continuare a usare la certificazione che ha già: in automatico sarà l’App VerificaC19 a riconoscerne la validità.

Ma quanto dura il super Green pass?
Dura meno del Green pass: ha una validità di 9 mesi dal momento del completamento del ciclo vaccinale, invece che di 12 mesi.

Ho appena fatto la terza dose di vaccino: posso continuare a usare il Green pass che già ho?
No. Attenzione: se ha fatto la terza dose le viene rilasciato un nuovo Green pass. Quello precedente non ha più validità.

A che cosa serve il super Green pass?
A usufruire di servizi che, con il Green pass semplice, non sono più accessibili.

Ma allora il Green pass semplice (ottenuto con il tampone molecolare o anti-genico) non serve più a nulla?
Il Green pass semplice continua ad avere una grande utilità. Infatti il nuovo decreto amplia la necessità di esibire la certificazione verde per usufruire di molti servizi. Intanto servirà il Green pass ordinario per accedere agli alberghi e a tutte le strutture ricettive; serviranno per palestre, piscine «limitatamente alle attività al chiuso e nonché agli spazi adibiti a spogliatoi e docce». E il Green pass ordinario servirà pure per viaggiare sui treni regionali e i bus locali. Oltre che per continuare a prendere aerei e treni ad alta velocità.

TRASPORTO LOCALE
Cambiano le regole per i trasporti locali: da lunedì 6 dicembre senza avere il Green pass di base – che si ottiene anche con il tampone molecolare o antigenico – non sarà più possibile salire su un treno locale né su un bus urbano. Lo stabilisce il decreto del 27 novembre che resterà in vigore fino al 15 gennaio.

Devo andare da Firenze a Roma con un treno ad alta velocità. Mi serve il green pass?
Sì, basta esibire il Green pass base, quello rilasciato per avvenuta vaccinazione, guarigione da Covid negli ultimi sei mesi, esito negativo del tampone molecolare o antigienico. Da lunedì non cambia nulla per il trasporto interregionale e a lunga percorrenza, l’obbligo di esibire il Green pass era in vigore già da prima. La certificazione sarà controllata al momento di salire sul treno.

Ho un volo da Pisa martedì 7 dicembre ma non sono vaccinato. Cosa devo fare?
Al momento dell’imbarco è necessario esibire il Green pass base. Dunque deve sottoporsi a un tampone antigienico nelle 72 ore precedenti o a un tampone molecolare nelle 48 precedenti al volo.

Sono un pendolare della linea Viareggio-Firenze. Da lunedì devo avere il Green pass per salire sul treno?
Sì, basta avere il Green pass base. È una delle novità introdotte dal decreto legge pubblicato sulla Gazzetta ufficiale il 27 novembre.

Ho 78 anni e a Livorno utilizzo il bus per muovermi in città. Sono esente dal vaccino. Dalla prossima settimana come faccio a prendere il pullman?
Anche sulle tratte urbane dei bus, da lunedì, dovrà essere mostrato il Green pass base. Lei, essendo esente dal vaccino anti-Covid, potrà mostrare il documento che certifica l’esenzione. In questo caso potrà viaggiare in regola, senza nessun problema.

Sono una mamma con un figlio di 8 anni. Spesso uso i mezzi pubblici: da lunedì come mi devo comportare?
Lei deve esibire su treni e bus urbani il Green pass base, rilasciata con il vaccino, per avvenuta guarigione e per tampone negativo. Suo figlio, minore di 12 anni e ancora impossibilitato a fare il vaccino, è esente dalla presentazione del Green pass.

Mio figlio tutti i giorni prende il bus per andare a scuola a Lucca. Ha 16 anni e ancora non ha fatto il vaccino, anche se lo ha prenotato. Deve fare il tampone?
Sì, allo stato attuale il decreto legge approvato dal Governo obbliga tutte le persone con più di 12 anni a presentare il Green pass base per accedere ai mezzi del trasporto pubblico locale. Quindi suo figlio, non essendo ancora vaccinato, dovrà sottoporsi a tampone. È in corso una discussione nella conferenza Stato-Regioni che potrebbe portare a una deroga per la fascia di età 12-18 anni.

Abito a Scandicci e spesso mi reco a Firenze utilizzando la tramvia. Ho l'obbligo del Green pass base?
Sì, da lunedì per la tramvia valgono le stesse regole dei treni regionali e dei pullman regionali e urbani.

PUBBLICI ESERCIZI

Niente Green pass (di alcun tipo) per bere il caffé al bancone del bar. Ma per sedersi al chiuso a prendere un aperitivo o cenare al ristorante, bisogna essere vaccinati.

Se incontro un amico e gli voglio offrire un caffè al volo al bancone, ho bisogno di un Green pass?
No, per le consumazioni al banco e nelle aree esterne dei locali sarà ancora possibile essere privi di Green pass. Questo secondo le interpretazioni delle associazioni di categoria (Confesercenti e Confcommercio). Sono tuttavia attese linee guida in merito da parte del governo.

Se voglio prendere un aperitivo con le mie amiche in un bar, io che non sono vaccinata da lunedì posso continuare a farlo?
Da lunedì e fino al 15 gennaio, non sarà più possibile sedersi nei locali pubblici se non in possesso del Green pass rafforzato, che si ottiene soltanto se vaccinati e in caso di guarigione dal coronavirus negli ultimi sei mesi. Se lei non è vaccinata e non è in possesso del Green pass è possibile che possa fare una consumazione al banco oppure nelle aree esterne dei bar: tavoli all’aperto o verande senza vetri.

Voglio andare a cena fuori e sono guarito dal Covid-19 quattro mesi fa. Lo posso fare?
Sì, secondo l’ultimo decreto l’avvenuta guarigione negli ultimi sei mesi dà diritto al rilascio del Green pass rafforzato, come per le persone vaccinate. Solo con il Green pass rafforzato, da lunedì 6 dicembre fino al 15 gennaio anche in zona bianca, sarà possibile sedersi e cenare ai tavoli interni dei ristoranti.

Siamo sei persone tutte vaccinate. Possiamo andare al ristorante e cenare tutti allo stesso tavolo?
Sì, perché siete tutti in possesso del super Green pass da avvenuta vaccinazione.
Con il Green pass rafforzato non sussiste l’obbligo, nei ristoranti al chiuso, di stare al massimo in quattro allo stesso tavolo.

SPORT E INTRATTENIMENTO

Almeno tre volte la settimana vado a fare esercizi in palestra. Quale Green pass devo presentare?
Le regole non cambiano. Resta l’obbligo di presentare il Green pass o base, che si ottiene con il vaccino, con l'avvenuta guarigione o con il tampone negativo. Chi è esente da vaccino, deve presentare la certificazione di esenzione rilasciata dal medico.

Sono un nuotatore agonista. Mi alleno ogni giorno ma non sono vaccinato. Devo fare il tampone?
Sì, l’accesso alle piscine, agli spogliatoi e alle docce (a eccezione degli accompagnatori delle persone non autosufficienti per età o disabilità), è consentito solo con Green pass base. Quindi deve effettuare un tampone molecolare ogni 48 ore o uno antigienico ogni 72 ore. E il test deve essere negativo.

Per andare allo stadio a vedere una partita di basket serve il Green pass? E quale?
Dal 6 dicembre al 15 gennaio, anche in zona bianca (e gialla e arancione), è introdotto l’obbligo di Green pass rafforzato per seguire un evento sportivo. Il super Green pass viene rilasciato solo dopo il vaccino o se guarito dall’infezione nell’arco dei precedenti sei mesi.

Anche per sciare è necessario avere il Green pass da lunedì?
Sì, fino al 15 gennaio lo sciatore dovrà mostrare il Green pass base al momento dell’acquisto dello skipass e ogni volta che accede a un impianto di risalita.

Gioco a tennis. Per andare al circolo devo avere la certificazione verde?
Il Green pass base, da lunedì, è richiesto per accedere alla club house del circolo di tennis e alla sala bar della struttura, in tutti gli spazi al chiuso. Se lei si limita a sostare nelle aree esterne e sul campo da gioco, non c’è l'obbligo del Green pass.

ALBERGHI E CENTRI BENESSERE

Per l’ultimo dell’anno ho una prenotazione con pensione completa in un albergo. Dovrò cancellarla perché non sono vaccinato?
No, a patto che si sottoponga a un tampone con esito negativo. Sia in zona bianca che in zona gialla, infatti, fino al 15 gennaio 2022, l’accesso agli hotel è consentito solo presentando il Green pass base. È una delle novità introdotte dal decreto legge che entrerà in vigore da lunedì 6 dicembre.

Durante il mio soggiorno, posso cenare al ristorante dell'hotel solo in possesso di Green pass base?
Sì, solo per chi alloggia nell’albergo è possibile usufruire dei servizi della struttura, compreso il ristorante interno, presentando il Green pass base (da tampone).

Quale Green pass mi serve per passare una giornata in una spa e centro benessere?
È necessario possedere il Green pass base, come adesso. Lo stesso vale per i centri termali. La certificazione invece non è richiesta per le persone che svolgono attività terapeutiche e riabilitazione.

SPETTACOLI

Per andare a teatro, io che sono vaccinato con doppia dose, il Green pass che possiedo va bene?
Sì, le persone vaccinate hanno in automatico il Green pass rafforzato, che serve per andare a teatro, anche in zona bianca, da lunedì. Con il nuovo decreto, tra l'altro, non sono previsti limiti di capienza per gli spazi di intrattenimento al chiuso.

Posso andare al cinema se sono non vaccinato?
No. Dal 6 dicembre in tutte le zone, a prescindere dal colore, per vedere un film al cinema è necessario il Green pass rafforzato, che si ottiene solo con la vaccinazione e dopo essere guariti dal Covid negli ultimi sei mesi. La certificazione rilasciat dopo un tampone con risultato negativo, non è un titolo valido.

Io vaccinato, posso andare al cinema con mio figlio di 10 anni non vaccinato?
Sì, perché lei è in possesso del Green pass rafforzato, mentre l’obbligo di vaccinazione non vale per suo figlio, che è under 12 e a oggi non rientra nelle categorie vaccinabili.

Sono esente da vaccino ma ho acquistato un biglietto per un concerto che si terrà il 15 dicembre. Come faccio ad andare?
Alla biglietteria del concerto dovrà presentare il certificato di esenzione rilasciato dal medico. Per vedere un concerto c’è l’obbligo del super green pass, ma lei essendo esente dal vaccino può accedere comunque esibendo la certificazione.

Ho 16 anni e ho fatto la prima dose di vaccino. Posso andare in discoteca?
Anche in zona bianca, dal 6 dicembre al 15 gennaio per le discoteche sarà in vigore l’obbligo del Green pass rafforzato. Per la prima dose il Green pass sarà generato dal dodicesimo giorno dopo la somministrazione e avrà validità a partire dal 15esimo giorno, fino alla dose successiva

COMMERCIO

Non ci sono limiti allo shopping di Natale. E neppure agli acquisti di beni di prima necessità. Il decreto del 27 novembre, , esclude dall’obbligo di esibire il Green pass (anche solo di base) per andare nei negozi. Quindi sia che ci si sposti per fare la spesa, sia che si vada in farmacia o in un centro commerciale per comprare i regali anche chi non è vaccinato può accedere senza necessità di mostrare il Green pass. Resta l’obbligo di indossare la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza.

Vorrei fare alcuni acquisti di Natale nel centro commerciale vicino casa. Mi serve il green pass?
No, l’ultimo decreto non ha introdotto alcun obbligo di questo tipo. È dunque ancora possibile accedere ai centri commerciali senza alcuna certificazione.

Io che non sono vaccinata posso andare a fare shopping nei negozi?
Sì, è libera di accedere a qualsiasi negozio, non le verrà richiesto il Green pass, né base né rafforzato.

CONTROLLI E SANZIONI

Come saranno effettuati i controlli sul Green pass base e Green pass rafforzato?
I titolari degli esercizi pubblici, gli addetti ai controlli dei luoghi ricreativi, di svago e dei centri sportivi, dovranno scaricare l’aggiornamento dell’ applicazione gratuita VerifacaC19: lo potranno fare tutti i sistemi operativi presenti su smartphone e tablet. A quel punto si potranno scegliere le opzioni di verifica necessarie: quella di base per il tampone o quella rafforzata per la vaccinazione o guarigione dal Covid. La nuova versione della app, tra l’altro, permetterà di verificare il Qr Code del Green pass anche in condizioni non ottimali, per esempio al buio utilizzando la torcia del telefonino.

Nel caso del trasporto pubblico, bus e treni, chi controlla?
Secondo il decreto, è il prefetto territorialmente competente che adotta un piano per l’effettuazione costante di controlli, anche a campione, avvalendosi delle forze di polizia e del personale dei corpi di polizia municipale munito della qualifica di agente di pubblica sicurezza».

Quali sanzioni sono previste per chi accede senza Green pass dov’è richiesto?
La sanzione, erogata dal prefetto, va da 400 a mille euro.

Cosa rischia chi omette i controlli?
Stessa sanzione anche per coloro che non controlleranno la conformità del certificato verde, sia base che rafforzato, quando richiesto. Inoltre, i responsabili dei luoghi pubblici dopo tre multe in tre giorni differenti potranno incorrere nella chiusura del locale per dieci giorni.