Contenuto riservato agli abbonati

Vigili, tecnici, autisti: tutti i posti a bando. Decine di possibilità negli enti della Toscana

Servono anche medici e ricercatori a tempo indeterminato. Ecco come presentare domanda e quali sono le scadenze

Medici e ricercatori, autisti di pullman, vigili urbani e dipendenti comunali con vari compiti e mansioni. Sono una quarantina i posti messi a bando questa settimana da Comuni ed enti toscani con bandi rivolti a candidati diplomati e laureati da assumere, nella maggioranza dei casi, a tempo indeterminato. Ecco quali sono. A Firenze l’Istituto degli Innocenti cerca 15 ricercatori a tempo indeterminato (laurea, domande entro venerdì 23 dicembre), mentre Estar seleziona 12 medici di medicina del lavoro e sicurezza e 18 medici di medicina interna (laurea, iscrizione all’albo, domande entro venerdì 23 dicembre) . I Comuni di Licciana Nardi, Monteriggioni, Montopoli in Val d’Arno, Piancastagnaio, Prato e San Giuliano Terme cercano invece - rispettivamente - due poliziotti municipali (diploma di scuola superiore, domande entro venerdì 23 dicembre) , un autista di scuolabus (diploma di scuola media, domande entro lunedì 20 dicembre) , due istruttori informatici (diploma di perito o laurea, domande entro lunedì 20 dicembre) , un istruttore tecnico (diploma di geometra o laurea, domande entro mercoledì 8 dicembre), due funzionari tecnici (laurea, domande entro venerdì 23 dicembre) e uno specialista di vigilanza (laurea, domande entro venerdì 23 dicembre). Nella provincia di Siena, infine, l’Unione Comuni Val di Merse ha bandito concorsi per un istruttore direttivo tecnico - dottore forestale (laurea e abilitazione), due istruttori amministrativi contabili (diploma di scuola superiore) e tre istruttori di polizia municipale (diploma di scuola superiore); tutte le domande devono essere compilate e spedite entro questo sabato 4 dicembre. Per consultare i bandi è sufficiente visitare i rispettivi siti di enti e Comuni (o Unione di Comuni) e cliccare su "amministrazione trasparente" e infine su "bandi di concorso". Per i Comuni più piccoli, spesso basta scorrere tra le notizie in primo piano o, in alternativa, accedere all’albo pretorio dell’amministrazione. Per il solo ente di supporto tecnico-amministrativo regionale è necessario invece seguire una procedura che inizia cliccando su "concorsi".

Qui altre offerte in toscana