Sciopero Fisi, disagi nelle scuole più piccole

Scuole chiuse all’improvviso per lo sciopero proclamato da Fisi, un sindacato intercategoriale sconosciuto ai più prima di questi giorni, che ha dato la possibilità ai lavoratori senza Green Pass di assentarsi dal lavoro per cinque giorni dal 15 al 20 ottobre

FIRENZE. Scuole chiuse all’improvviso per lo sciopero proclamato da Fisi, un sindacato intercategoriale sconosciuto ai più prima di questi giorni, che ha dato la possibilità ai lavoratori senza Green Pass di assentarsi dal lavoro per cinque giorni dal 15 al 20 ottobre. Una possibilità colta anche da insegnanti e bidelli di alcune scuole toscane consentendo la chiusura di alcune –poche – tra le realtà più piccole, in particolare le primarie. «Ci sono interpretazioni che consentono la proclamazione di cinque giorni di sciopero, altre solo uno», spiega Filomena Di Santo della Cgil Scuola. «Una situazione che ha creato difficoltà e soprattutto timori nel mondo della scuola dal momento che non ci sono stati i tempi neppure per avvertire i genitori in caso di chiusure delle scuole non avvenute nelle grandi città ma dove anche solo una o due assenze mettono a rischio l’organizzazione.

Il sindacato non è rappresentativo nel mondo della scuola e non escludo che la commissione di garanzia possa far partire una sanzione non ai lavoratori ma al sindacato», conclude.