Contenuto riservato agli abbonati

Il Gruppo Ima assume in Toscana, ecco le 37 offerte

Il colosso del packaging cerca ingegneri, progettisti e montatori meccanici ed elettrici. In due anni ha assunto settanta lavoratori. Nuove selezioni 

Progettisti meccanici ed elettrici (Hw e Sw Plc) , e collaudatori e montatori meccanici (entrambi trasfertisti) . Fondata nel 1961, Ima - Industria macchine automatiche spa, leader mondiale nella progettazione e produzione di macchine automatiche per il processo e il confezionamento di prodotti farmaceutici, cosmetici, alimentari, tè e caffè, cerca nuovo personale in Italia anche per le sedi operative dislocate in Toscana: a Barberino Tavarnelle e a Calenzano. Quanto ai numeri delle assunzioni, l’azienda comunica che nel corso del 2020/2021 il numero delle ricerche attive ha fluttuato tra le 40 e 70 posizioni aperte, mentre il 64% delle ricerche attive sono legate a Ima e il rimanente 36% alle restanti società del gruppo presieduto da Alberto Vacchi. Delle 37 opportunità attualmente disponibili, il 17% si concentra proprio sul territorio della Toscana. Di seguito le competenze specifiche per ciascun ruolo. Il progettista meccanico deve avere competenze in disegno tecnico meccanico e di stesura delle specifiche funzionali della macchina, il progettista elettrico Hw le deve avere in definizione e progettazione della parte hardwaredella macchina e nel disegno tecnico elettrico.

Il progettista elettrico Sw Plc deve avere competenze in progettazione di applicativi software e progettazione di software per l’interfaccia uomo-macchina, il montatore meccanico deve averle in disegno tecnico meccanico e montaggio meccanico, e il collaudatore deve avere competenze in collaudo meccanico e collaudo elettrico. Per ciascun ruolo l’azienda richiede infine capacità di risoluzione dei problemi.Il gruppo conta circa 6.200 dipendenti ed è presente in circa 80 paesi, e ha chiuso l’esercizio 2020 con ricavi consolidati a circa 1,5 miliardi di euro e una quota export pari a circa l’84%. Si avvale di 48 stabilimenti di produzione nel mondo ed è titolare di oltre 1.700 tra brevetti e domande di brevetto. I principali azionisti del gruppo Ima sono la famiglia Vacchi, che ha conservato la maggioranza delle azioni, e il fondo di private equity Bc Partners. Per consultare le offerte e inviare la propria candidatura è sufficiente visitare il sito ima.it. Per visionare l’elenco aggiornato delle opportunità bisogna quindi digitare "Firenze" nella casella "cerca per località tra le posizioni aperte" dell’apposita mascherina di ricerca. È infine possibile contattare direttamente l’azienda di Ozzano dell’Emilia (in provincia di Bologna) scrivendo al reparto risorse umane tramite la sezione "contattaci" del sito ima.it, avendo cura di riempire il modulo appositamente predisposto.

Qui altre offerte in toscana