Contenuto riservato agli abbonati

Controlli del Green pass con cinque nuovi addetti

Un momento del controllo del green pass

Sta per scattare l’ora "x" del Green pass obbligatorio nei luoghi di lavoro e anche le società partecipate si stanno organizzando per pianificare al meglio i controlli del certificato verde. Lo sta facendo anche Alia, il colosso dei servizi ambientali sui territori di Firenze, Prato e Pistoia che dà lavoro a 2.600 addetti.

Per facilitare le operazioni, la società presieduta da Nicola Ciolini ha deciso di affidarsi all’agenzia di lavoro Randstad per reclutare cinque addetti al controllo del green pass da impiegare in misura omogenea sulle tre province servite dal gestore. «Abbiamo bisogno di un rinforzo del personale interno per lo svolgimento delle nuove procedure: i protocolli ormai sono definiti e la verifica del certificato verde sarà effettuata quotidianamente» , fa sapere il presidente Ciolini. In particolare, le cinque persone selezionate si occuperanno di verificare la regolarità del Green pass dei dipendenti e degli esterni che si muovono nelle strutture di Alia. E poi sopralluoghi nelle sedi dell’azienda, sia all’interno che all’esterno, per verificare il rispetto del protocollo aziendale e le procedure in materia di sicurezza Covid-19. Eventuali anomalie o inosservanze verranno segnalate al servizio di prevenzione e protezione attraverso report periodici. I cinque addetti saranno inseriti con contratto a tempo determinato per la durata di tre mesi (livello 3B del contratto collettivo nazionale Utilitalia). Tra i requisiti richiesti, è preferibile (ma non indispensabile) un’esperienza nel ruolo di preposto alla sicurezza come previsto dal testo unico sulla sicurezza.

Occorrono il possesso di un diploma di scuola media superiore, affidabilità ed estrema riservatezza, ottima capacità nell’utilizzo del computer e del pacchetto Office (in particolare Excel e posta elettronica) oltre che di dispositivi mobili come smartphone e tablet. Infine, ben vengano disponibilità immediata, puntualità e flessibilità. È possibile candidarsi on line attraverso il sito www.randstad.it inserendo la parola "Alia" nel motore di ricerca delle offerte di lavoro.Maria Lardara