Addio a Sylvano Bussotti alla vigilia della rassegna nata per celebrarne i 90 anni

L'artista fiorentino, compositore e uomo di teatro, è morto a Milano. Gli eventi in suo onore erano previsti nella sua città nei prossimi giorni per festeggiare il suo novantesimo compleanno, ora si terranno lo stesso per celebrarne la memoria

Alla vigilia dell'inaugurazione di "90Bussotti - Ascolti e visioni su Sylvano Bussotti", la cinque giorni che la città di Firenze stava preparando per festeggiare l'artista in occasione dei suoi 90 anni, Busotti è morto a Milano, nell'istituto dove era ricoverato da tempo. Gli eventi in suo onore erano previsti per festeggiare il suo compleanno, ora si terranno per celebrarne la memoria.

Compositore, uomo di teatro, pittore, scenografo e costumista, Sylvano Bussotti ha incarnato una totalità artistica dal talento indiscusso. Nei suoi lavori, con spregiudicatezza e libertà, le arti si sono incrociate in forme diverse e originali, all'insegna di una visione in cui provocazione queer e rigore formale si fondevano perfettamente.

La cinque giorni in suo onore dal 20 al 25 settembre 2021 è stata organizzata nell'ambito dell'Estate Fiorentina: cinque giorni dedicati alla sua immensa e poliedrica produzione, pensati per festeggiare simbolicamente la figura dell'artista e dell'uomo, con una staffetta di palcoscenici. Il progetto è infatti curato da Fabbrica Europa, Fondazione Culturale Stensen, Florence Queer Festival, Tempo Reale, Maschietto Editore, istituzioni cittadine a lui profondamente legate, in collaborazione con Maggio Musicale Fiorentino, Bussotti Opera Ballet e Museo Marino Marini. La cinque giorni consentirà di conoscere la sua opera e coinvolgerà i suoi compagni di lavoro, gli amici e gli appassionati.