Contenuto riservato agli abbonati

Case farmaceutiche, ecco le opportunità nei poli della ricerca

Sei assunzioni di alto livello alla Takeda di Ospedaletto (Pisa) e tre posti a disposizione alla Toscana Life Sciences di Siena

Il settore farmaceutico toscano continua a crescere, maturando risultati ai quali molto spesso si accompagnano assunzioni di personale esperto, laureato e qualificato. È questo il caso dell’azienda Takeda (ex Baxter Manufacturing) e della fondazione Toscana Life Sciences, che tornano ad aprire opportunità lavorative, nove per l’esattezza, nei due poli di produzione e ricerca e sviluppo situati rispettivamente a Ospedaletto (Pisa) e Siena.

La più grande casa farmaceutica del Giappone, nonché una delle maggiori a livello mondiale, si focalizza sulle sei aree terapeutiche di oncologia (attraverso la sua controllata indipendente Millennium: the Takeda oncology company), cardiovascolare/metabolico, respiratorio e immunologia, neurologia, medicina generale, e in Toscana seleziona sei persone, tra responsabili della produzione, capiturno e capiturno per la linea di produzione, responsabili tecnici, esperti di eccellenza operativa, e infine coordinatori delle operazioni di controllo qualità. Per consultare le offerte e inviare la propria candidatura è sufficiente visitare il sito takedajobs.com e digitare "Pisa, Italy" nella rispettiva casella della mascherina di ricerca. È infine possibile contattare la sede aziendale all’indirizzo di posta elettronica baxtermanufacturingspa@pec.it o al numero di telefono 0746 2891. La fondazione toscana, nata nel solco di una tradizione senese di ricerca la cui origine risale agli inizi del Novecento con la fondazione dell’Istituto sieroterapico e vaccinogeno toscano da parte di Achille Sclavo e oggi in prima linea per sviluppare la cura contro il Covid, cerca eccellenze per il laboratorio Dasch (cioè Data science for health, o Scienza dei dati per la salute), insieme a ingegneri dei dati, che lavoreranno a fianco dei dottori Rino Rappuoli e Duccio Medini e al professor Fabio Pammolli, direttore della fondazione Cerm.

Tutte e tre le posizioni sono a tempo determinato di due anni. Per consultare le offerte e inviare la propria candidatura è sufficiente visitare il sito toscanalifesciences. org e cliccare su "lavora con noi". È infine possibile contattare la fondazione di via Fiorentina all’indirizzo di posta elettronica info@toscanalifesciences.org o al numero di telefono 0577 231211.

Qui altre offerte in toscana