Decreto ristori: ecco chi avrà i contributi e in quale percentuale. La divisione per codici Ateco

ll contributo a fondo perduto andrà a tutti gli operatori dei settori interessati dalle misure restrittive, senza limiti di fatturato (quindi anche a chi supera i 5 milioni) e avrà un tetto massimo di 150mila euro

Con qualche variazione dell’ultimo minuto, sono stati inseriti in corsa i tassisti e le auto a noleggio con conducente, che comunque non sono soddisfatti del “coefficiente 100” e sciopereranno il 6 novembre, il “decreto Ristori” ha stabilito le modalità con le quali saranno risarcite le circa 350mila aziende danneggiate dall’ultimo Dpcm.

Nell’allegato 1 del decreto sono stati indicati i codici Ateco (nella tabella qui sopra) e il coefficiente di moltiplicazione di quanto avuto con il decreto Rilancio (100 la stessa cifra, 150 la cifra per 1,5, 200 il doppio e 400 quattro volte).


Il nuovo contributo a fondo perduto andrà «a tutti gli operatori dei settori economici interessati dalle misure restrittive», senza limiti di fatturato (quindi anche per chi supera i 5 milioni) e avrà un tetto massimo di 150mila euro.

Il contributo sarà automatico per tutti coloro che già lo avevano ottenuto con il decreto Rilancio, cioè «sarà corrisposto dall'Agenzia delle entrate mediante accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale sul quale è stato erogato il precedente contributo». Tutti gli altri dovranno fare domanda. Ma ci sono anche degli esclusi, cioè chi «ha attivato la partita Iva a partire dal 25 ottobre» o chi ha cessato l'attività prima di questa data. L'Agenzia delle entrare riaprirà l'apposito canale web per consentire di presentare le nuove istanze e calcolare il contributo, sulla base degli stessi parametri utilizzati per chi lo aveva già ricevuto in precedenza (cioè una percentuale sul calo di fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 rispetto al mese di aprile 2019). Come detto, i soldi saranno «differenziati per settore economico» legato ai codici Ateco.

Nell’elenco dei codici Ateco che pubblichiamo qui sopra, i codici sono quelli generici, poi ci sono le estensioni, che comprendono più attività e ne escludono altre, quindi è bene verificare se la propria azienda ci rientra. Un esempio il 93.12.00 indicala gestione di club sportivi di vari sport e comprende anche l’attività delle scuderie di cavalli da corsa, dei canili per levrieri da corsa e delle scuderie di vetture da corsa, mentre è esclusa l’istruzione sportiva da parte di insegnanti o allenatori individuali.

I tassisti e le auto a noleggio con conducente, come detto, sono stati inseriti all’ultimo e sono slittati in alto gelaterie, bar e pasticcerie, saliti a 150 di coefficiente rispetto al 100 originario. Al tempo stesso la ristorazione, anche ambulante o negli agriturismi, è salita al coefficiente 200.

Per sapere quanti soldi arriveranno, quindi, basterà moltiplicare quanto avuto con il decreto Rilancio e moltiplicarlo per il coefficiente..

Il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, ieri ha spiegato che «L'importo medio per i ristoranti fino a 400.000 euro di fatturato è di 5.173 euro», per quelli fino a un milione di fatturato, 13.920 euro quelli fino a cinque milioni di fatturato e 25.000 euro per quelli oltre i cinque milioni. «Per sale da concerto e teatri – ha proseguito Gualtieri – l'importo per la fascia più bassa sarà circa 5.000 euro, per quella media di circa 13.900 euro» fino a 30.000 euro medi per i fatturati maggiori. La promessa è che i soldi arriveranno entro il 15 di novembre. Ma questo dipenderà dalla macchina statale, staremo a vedere.

TUTTI I CONTRIBUTI DIVISI PER CODICI ATECO

- RISTORI 400%

Discoteche, sale da ballo night-club e simili. 93.29.10

- RISTORI 200%

Ristorazione con somministrazione 56.10.11; attività di ristorazione connesse alle aziende agricole 56.10.12, ristorazione ambulante 56.10.42, catering per eventi, banqueting 56.21.00; attività di proiezione cinematografica 59.14.00; organizzazione di convegni e fiere 82.30.00; gestione di teatri, sale da concerto e altre strutture artistiche 90.04.00, gestione di stadi 93.11.10, gestione di piscine 93.11.20; gestione di impianti sportivi polivalenti 93.11.30, gestione di altri impianti sportivi nca 93.11.90; attività di club sportivi 93.12.00; gestione di palestre 93.13.00; enti e organizzazioni sportive, promozione di eventi sportivi 93.19.10; altre attività sportive nca 93.19.99; parchi di divertimento e parchi tematici 93.21.00; sale giochi e biliardi 93.29.30; altre attività di intrattenimento e di divertimento nca 93.29.90; servizi di centri per il benessere fisico (esclusi gli stabilimenti termali) 96.04.10; stabilimenti termali 96.04.20;

organizzazione di feste e cerimonie 96.09.05; gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o sub-urbano 49.39.01; noleggio di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli: impianti luce ed audio senza operatore, palchi, stand ed addobbi luminosi 77.39.94; servizi di biglietteria per eventi teatrali, sportivi ed altri eventi ricreativi e d'intrattenimento 79.90.11; altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio nca 79.90.19. Attività nel campo della recitazione 90.01.01;

altre rappresentazioni artistiche 90.01.09; noleggio con operatore di strutture ed attrezzature per manifestazioni e spettacoli 90.02.01; altre attività di supporto alle rappresentazioni artistiche 90.02.09; altre attività connesse con le lotterie e le scommesse (comprende le sale bingo) 92.00.09; attività di organizzazioni che perseguono fini culturali, ricreativi e la coltivazione di hobby 94.99.20, attività di altre organizzazioni associative nca 94.99.90.

- RISTORI 150%

Alberghi 55.10.00; villaggi turistici 55.20.10; ostelli della gioventù 55.20.20; rifugi di montagna 55.20.30; colonie marine e montane 55.20.40; affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence 55.20.51; attività di alloggio connesse alle aziende agricole 55.20.52; aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte 55.30.00; alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero 55.90.20; Gelaterie e pasticcerie 56.10.30 (anche ambulanti 56.10.41); bar e altri esercizi simili senza cucina 56.30.00.

- RISTORI 100%

Trasporto con taxi 49.32.10, trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente 49.32.2

La guida allo shopping del Gruppo Gedi