Partecipate e derivati, il “rosso” della Toscana

La Corte dei conti striglia la Regione: perdite per 190 milioni. «Incapace di incidere sulla gestione delle spa pubbliche»