La moda toscana ha le ossa rotte ma l'ingegno la salverà

Masoni mostra una collezione, il direttore Irpet Casini Benvenuti, il pellettiere e presidente di Confindustria moda Firenze Rulli e l'imprenditore tessile vice presidente di Confindustria Toscana Nord Marini durante una lezione a distanza allo Ied di Roma

Le aziende del settore hanno riaperto ma in portafoglio ci sono solo gli ordini pre-Covid. Si lavora a turni e con orari ridotti, due stagioni sono già perse. Imprenditori al lavoro per captare le tendenze e trasformarsi: presto capi anti batterici, sfilate e fiere digitali