L'età, la genetica, lo sport, il gruppo sanguigno: ecco perché alcuni rischiano di più se contraggono il virus

Un modello elaborato da tre studiosi italiani, fra cui anche un esperto dell'Istituto Superiore di Sanità, spiega quali fattori rendono così diverso il decorso della malattia. "Vivere o morire, si decide tutto in due settimane"