Il sindacato annuncia lo sciopero, Amazon replica: "Già attivate le misure di sicurezza"

I dipendenti del colosso e l'indotto lamentano un numero eccessivo di consegne. A partire dal 22 marzo - rileva  Amazon - abbiamo smesso temporaneamente di accettare ordini su Amazon.it relativamente a molti prodotti non ritenuti prioritari per i nostri clienti