Coronavirus: messe già sospese in 4 diocesi toscane

La decisioni delle diocesi di Firenze, Prato, Grosseto e Massa Marittima. ll cardinale Betori: "Le chiese rimangono aperte per la preghiera personale". Chiuso il duomo di Firenze

FIRENZE. Sono già state sospese in Toscana le messe nelle diocesi di Firenze, Prato, Grosseto, e Massa Marittima, come prevede il decreto per l'emergenza Coronavirus approvato questa notte dal Governo. Il testo, all'articolo 2, lettera V, sospende infatti le celebrazioni liturgiche e ogni altra funzione religiosa.

Il cardinale Giuseppe Betori aggiunge che "rimangano aperte le chiese per la preghiera personale, garantendo la possibilità di mantenere la distanza di un metro tra i singoli fedeli".

E l'Opera di Santa Maria del Fiore comunica che il complesso monumentale della Cattedrale di Firenze (duomo, cupola del Brunelleschi, campanile di Giotto, cripta di Santa Reparata, battistero e museo dell'Opera del Duomo) da oggi al 3 aprile rimarrà chiuso al pubblico come disposto dal Decreto. Per quanto riguarda la Cattedrale sarà garantito l'ingresso ai fedeli per le preghiere secondo le norme di sicurezza.