Lo Stato rivaluta gli indennizzi: il femminicidio vale 60mila euro

Cancellato il listino della vergogna denunciato da Il Tirreno, per lo stupro si pagheranno 25mila euro, non più 4800