Abusi su minori, Fiesoli ricorre contro la condanna «Il mio processo iniquo»