Firenze, crollo in stazione: giù una parte della pensilina

Foto da Muoversi in Toscana

Un boato ha accompagnato il crollo del materiale che è caduto sulla strada. Non risultano feriti

FIRENZE. Poteva decisamente avere conseguenze peggiori quanto successo nella notte alla stazione di Firenze. Intorno alle 23, infatti, è crollata una porzione del tetto della pensilina lato area taxi.

Un boato ha accompagnato il crollo del materiale che è caduto sulla strada. Nessuna persona è rimasta ferita, ma come detto considerata la zona poteva finire davvero peggio. L'area dove è caduto il materiale, calcinacci e pezzi di intonaca, è stata transennata e sono già iniziate le operazioni di rimozione del materiale caduto (calcinacci e intonaco) e di riparazione della pensilina.

Grandi Stazioni spiega in una nota che "la pensilina, costruita negli anni '30 e sottoposta a vincolo monumentale, è soggetta a verifiche periodiche semestrali. L'ultima, fatta nel giugno 2019, non ha evidenziato particolari criticità che potessero far prevedere distacchi improvvisi del rivestimento. I tecnici di Grandi Stazioni rail sono al lavoro per la graduale riapertura dei varchi di stazione non ancora utilizzabili. La messa in sicurezza dell'area è già stata ultimata".

La guida allo shopping del Gruppo Gedi