Consorzio Chianti, superata la crisi ora vale 400 milioni

"Da dove venite?" ci chiedevano dieci anni fa in Cina e non avevano idea dell'Italia e neanche della Toscana. In nove anni che andiamo oltre la Grande Muraglia il mondo del vino in Cina è cambiato di molto: le differenze tra i diversi vini vengono ora apprezzate, e vengono apprezzate la produzioni più leggere"