Turismo, con il fiato sospeso dopo un inizio anno non ottimo

Nel periodo gennaio-maggio sono stati registrati, nelle strutture ricettive ufficiali, circa 285mila pernottamenti in meno (-2,2%). La buona performance del mese di aprile non è stata sufficiente a compensare i cali degli altri mesi, soprattutto quelli di maggio è condizionato dalle avverse condizioni climatiche