Galleggiare senza peso e senza pensieri, così lo stress se ne va

In Toscana si può sperimentare il “floating”: bagno in acqua e solfato di magnesio in vasche profonde 28 centimetri  

“Floating” è un termine inglese che letteralmente significa” galleggiante”, ma che in determinati contesti può anche significare “volando”. E l’esperienza del floating che viene offerta in diversi centri benessere in Toscana permette proprio di galleggiare sentendosi leggeri come una nuvola.

«Il galleggiamento - spiega Paolo Petracchi, direttore del Centro Floating Flo di Firenze - avviene in speciali vasche profonde 28 centimetri, contenenti una soluzione di acqua e solfato di magnesio. Il secondo elemento, il solfato di magnesio, “aumenta” la densità della soluzione in modo da generare il galleggiamento totale della persona». Leggeri, appunto, come nuvole, coloro che si concedono un’esperienza di floating nelle apposite vasche di “deprivazione sensoriale” riescono ad annullare quasi tutti gli stimoli esterni, inclusi quelli per mantenersi in equilibrio, scivolando in una situazione mentale di grande benessere che aiuta a rigenerarsi e a ritrovare armonia e serenità. Al contempo ci si ritrova lontani dal mondo e finalmente a contatto solo con sé stessi. «Il floating è scelto sistematicamente da molti sportivi che vogliono recuperare più rapidamente da allenamenti intensi o fare mental training per motivarsi per una gara - continua Petracchi - ma anche da chi vuole fare meditazione, da persone stressate che vogliono ritrovare il controllo di se stesse lasciandosi finalmente andare e da chi soffre di insonnia e ha bisogno di riabituarsi a dormire».


Senza avere la pretesa di sostituirsi alle terapie mediche, la tecnica del galleggiamento in deprivazione sensoriale riducendo la tensione muscolare aiuta anche in caso di lombosciatalgie, dolori cervicali e articolari. Infine - e questo interessa molte donne – riduce i sintomi dolorosi della sindrome premestruale, oltre a regalare alla pelle morbidezza e lucentezza. 

LA SCHEDA
 

La sessione dura un’ora più relax. Costo medio 79 euro

I centri specializzati per il floating sono attrezzati con speciali vasche "cocoon" in ambienti privati, per cui non è necessario portare con sé un costume da bagno. Asciugamani e materiale sono forniti dall’organizzazione. Prima del galleggiamento ci si sottopone a una doccia, poi si passa al floating che dura almeno un’ora, in una situazione rilassante, priva anche di stimoli visivi. Dopo la sessione di galleggiamento ci si fa un’altra doccia e ci si trasferisce per almeno mezz’ora in un’area relax con appositi lettini.Dopo il trattamento ci si può sottoporre a un massaggio fisioterapico, linfodrenante, ayurvedico o rilassante. Il floating è adatto a tutti, anche alle donne in stato interessante che durante il galleggiamento sono sollevate dal peso del feto: ma è meglio parlare con il proprio ginecologo prima di affrontare l’esperienza. È, invece, sconsigliabile nei due giorni prima dell’inizio presunto e nei due giorni dopo la fine delle mestruazioni. Il costo di una sessione di floating è di 79 euro.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi