Normale, parla il direttore dimissionario: «Il mio progetto culturale sconfitto da contraddizioni interne alla Lega"

Barone: "La scuola e la città si sono arroccate. Il ministro mi ha dato il suo appoggio, al contrario degli esponenti del governo locale". Ma non lascia Pisa: "Resto a fare il professore"