L’orco del Forteto torna libero dopo sei mesi di carcere

Rodolfo Fiesoli, condannato per gli abusi sui minori della comunità del Mugello  è uscito da Sollicciano: per la Cassazione la sentenza non può ritenersi definitiva