Formazione su misura In Toscana interessate 8mila piccole e medie imprese Sette bandi e 82 milioni

Per il settore del commercio turismo e servizi a disposizione circa 52 milioni Progetti anche per il settore socio-sanitario, Rsa comprese

firenze

Dai ristoranti agli agriturismi. Dall'azienda agricola a quella della moda. Sbarca in Toscana il Fondo For.Te.: è il fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua delle imprese e riguarda 8mila piccole e medie aziende toscane. Sono 82 milioni di fondi a livello nazionale per 7 bandi che sostegnono le imprese che vogliono investire sulla crescita.


Oltre agli strumenti che consentono alle aziende di formare “su misura” i propri dipendenti, Fondo For.Te. quest'anno introduce due novità: finanziamento dei piani formativi dedicati all'innovazione tecnologica e al comparto socio-sanitario. Il fondo attinge dallo 0,3% versato dalle imprese nei contributi Inps. Ecco i bandi.



È un avviso da 7 milioni. Consente alle aziende di progettare un piano formativo “su misura”, modellato sui fabbisogni specifici dei dipendenti. «Nella sostanza l’azienda o la rete di aziende prepara un progetto formativo per i dipendenti, io Fondo For.Te. lo esamino guardando il tuo fatturato e valutando l'impatto del progetto sull'occupazione. Se diamo l'ok, scatta il finanziamento e parte il corso di formazione», spiega Eleonora Pisicchio direttrice di For.Te. I piani finanziabili sono aziendali e interaziendali (anche per associazioni temporanee di imprese). I piani sono pure territoriali/settoriali: soddisfano le esigenze formative anche di reti, filiere o specifici settori. L'avviso scade il 16 luglio.



Bando da 5 milioni e piace soprattutto a micro e piccole aziende, ideale per il tessuto economico toscano. È la formazione individuale tramite voucher da “spendere” nelle agenzie formative. C'è un catalogo online (http://catalogo.fondoforte.it/app.php/catalogo) con le offerte più diverse: dal corso per imparare l'inglese al digital marketing, da come fare la pasta senza glutine alla psicologia del cliente e le strategie di vendita. L'azienda seleziona la provincia di riferimento e clicca sul corso di formazione più utile ai dipendenti. Tre le scadenze: 4 luglio, 18 ottobre e 19 febbraio 2019. Per partecipare ai bandi: www.fondoforte.it.

Gli altri bandi saranno pubblicati tra luglio e settembre.



O DI PROCESSO

È un avviso da 4 milioni per progetti speciali riservati a tematiche innovative. Dal commercio elettronico ai sistemi innovativi per migliorare il processo lavorativo e di prodotto. Servono, per insegnare ad esempio, a costruire un negozio online o a un contadino a usare il trattore col gps.



Altro avviso da 4 milioni. Riguarda i laboratori di analisi, le Rsa e gli ospedali. Pubblici o privati non importa. Per fare un esempio: se la Rsa deve insegnare agli infermieri un nuovo tipo di servizio, fa richiesta e può accedere al fondo. I piani finanziabili sono aziendali e pluriaziendali.



È un avviso da 51,7 milioni più 2 milioni. Le aziende presentano un piano “su misura”, modellato sui fabbisogni dei dipendenti. Finanzia piani aziendali e interaziendali, territoriali e nazionali.



L'avviso è da 4,3 milioni. Le aziende presentano un piano formativo “su misura”. Si finanziano piani aziendali e interaziendali, territoriali e settoriali. —