I conti non tornano nel Partito democratico

Giorgio Napolitano e Matteo Renzi

Punito dagli elettori e fuori gioco anche nella tattica parlamentare di questi giorni, il Pd è paralizzato per non spaccare quel po’ che è rimasto unito