Strage del Rapido 904, Giovanni Brusca: Calò mi chiese "Occulta l'esplosivo, è prova"

Un'altra immagine del processo in corso a Firenze

E aggiunge: "Ma Salvatore Riina mi sorrise: Non ti preoccupare''