Di origine centroeuropea l’errore fatale 50 anni fa

Il presidente nazionale di Federparchi: è più grosso e prolifico dei nostrani, l’unica soluzione è programmare operazioni di abbattimento e contenimento