Tav, la verità di Bramerini: il dirigente spostato da Rossi

L'assessore ai pm: trasferimento deciso dal presidente ma non si parlò di alta velocità Lui ribadisce la sua posizione: «Fu una scelta autonoma del direttore Barretta»