Azione pronta per il primo congresso provinciale a Prato

Stefano Micheloni

Incontro pubblico e per tutti gli iscritti al partito di Calenda  al circolo Matteotti con la mozione unitaria che vedrà candidato segreario Stefano Micheloni

PRATO. Primo congresso provinciale a Prato per Azione, il partito fondato da Carlo  Calenda e Matteo Richetti nel novembre del 2019. L’evento è in programma per sabato 15 gennaio a cominciare dalle 9,30 nel salone del circolo Matteotti in via Verdi 30 e rappresenterà il primo step della fase congressuale del partito che si concluderà con quello Nazionale in programma nel prossimo mese di febbraio.

Mozione unitaria “Prato Città Europea”  con Stefano Micheloni candidato segretario e una folta segreteria di venti persone a dare vita al corpo e all’anima di questo nuovo partito che ha già fatto sentire la sua voce a livello nazionale soprattutto durante la campagna elettorale per le amministrative a Roma dove Carlo Calenda era candidato sindaco.

All’evento di sabato sono stati invitati tutti i partiti politici presenti sul territorio e moltissimi  hanno già dato la loro adesione per portare un saluto. Il sindaco di Prato Matteo Biffoni e la parlamentare di Forza Italia, Erica Mazzetti, sono stati fra i primi a dare la propria adesione.

"Prato in Azione vuole riportare il dibattito politico cittadino verso contenuti più pratici e uscire dalle logiche del puro scontro ideologico, proprio per questo ha esteso l'invito al congresso ai rappresentanti di tutti i partiti cittadini per un saluto iniziale e ringrazia i tanti che hanno raccolto l'invito _ dice Stefano Micheloni candidato segretario ­ _ La politica non è solo lotta ma soprattutto dialogo e siamo molto soddisfatti per la larga adesione e l'interesse ricevuto. Spero che la mozione "Prato Città Europea" riesca ad aprire una fase più seria nella politica della nostra Provincia”.

Il congresso che è aperto a tutti, nel rispetto delle regole anti covid, dovrebbe concludersi nell'arco della mattinata dopo la discussione della mozione e gli eventuali interventi degli iscritti.