Vaccini, terze dosi esaurite a Prato per gli over 40

Il presidente della Regione Eugenio Giani lo scorso febbraio in visita al Centro Covid Pegaso

Il portale della Regione rimanda agli hub di Firenze, Empoli o Pistoia. Via libera alle prenotazioni di chi ha più di 18 anni e l'Asl medita di riaprire il Pellegrinaio Novo

PRATO. Nel giorno in cui la Regione annuncia che si aprono le prenotazioni per la terza dose di vaccino anti-Covid per tutti gli over 18, si scopre che le stesse terze dosi scarseggiano per gli over 40. Un paradosso provocato probabilmente dall’aumento delle richieste negli ultimi giorni. La stretta del governo sul super Green pass, cioè le limitazioni per chi rifiuta il vaccino, hanno convinto molti a farsi la prima dose e necessariamente le autorità sanitarie attingono dallo stesso “paniere”, anche se, a rigor di logica, bisognerebbe privilegiare i quarantenni e i cinquantenni, che rischiano di avere sintomi peggiori dei ventenni. D’altra parte è vero che le classi più giovani sono quelle che in questo momento presentano un tasso più alto di positività.

Sta di fatto che se ieri, 29 novembre, si provava a prenotare sul portale della Regione si scopriva che al Centro Covid Pegaso di via Galcianese non c'erano date disponibili, mentre il centro vaccinale del Pellegrinaio Novo è stato chiuso, anche se non smantellato (e ora l'Asl sta meditando di riaprirlo anche in vista della vaccinazione ai ragazzi dai 5 ai 12 anni). Situazione migliore nelle province limitrofe: al Mandela Forum di Firenze c’è posto, così come al centro Sesa di Empoli e all’ex Ceppo di Pistoia. L’Asl sta valutando la possibilità di aumentare le dosi riservate alla provincia di Prato.

Intanto, come detto, dalle 18 di ieri si sono aperte le prenotazioni della terza dose "booster" di vaccino per tutti gli over 18 (a partire dai 18 anni compiuti) che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da almeno 5 mesi (150 giorni), come da indicazioni della struttura commissariale nazionale. Le prenotazioni possono essere effettuate sul portale www.prenotavaccino.sanita.toscana.it. Le somministrazioni avranno inizio domani, 1° dicembre.