Un cinghiale "peso massimo" abbattuto sulle colline della Valbisenzio

Il cinghiale abbattuto dai "Ribelli"

La squadra dei "Ribelli" ha ucciso un animale di oltre 161 chili, uno dei più grossi mai presi a Vaiano. I precedenti sul Monte Amiata e nel Viterbese

VAIANO. Un esemplare di cinghiale dal peso record, 161,2 chili, è stato abbattuto lo scorso 24 novembre sulle colline di Vaiano dalla squadra di cinghialai "I ribelli". Si tratta probabilmente dell'animale più grosso preso in Valbisenzio negli ultimi anni, forse frutto dell'immissione di ungulati a scopo venatorio dai paesi del centro o del nord Europa.

Nelle scorse settimane altri due cinghiali dal peso fuori dal comune erano stati abbattuti sul Monte Amiata (un animale di 175 chili) e a Valentano, nel Viterbese, anche in quel caso una bestia di 175 chili.