La via più comoda per ottenere lo Spid: ecco altri 18 appuntamenti

Da martedì 26 ottobre tornano i gazebo nei luoghi pubblici per facilitare l’attivazione dell’identità digitale: in piazza del Comune, sul Mercatale e in San Niccolò

PRATO. Dopo il successo della prima tornata, sono diciotto i nuovi appuntamenti in programma per richiedere l’identità digitale negli infopoint Spid, organizzati dal Comune di Prato in convenzione con la Regione e il Pin nell’ambito del progetto Prato Digitale, che tornano nelle principali piazze del centro storico a partire da martedì.
Il servizio è gratuito, non serve l’appuntamento e permette di avere tutte le informazioni per utilizzare il Sistema Pubblico di Identità Digitale personale necessario per accedere ai servizi online della pubblica amministrazione, dei privati e delle imprese aderenti. Inoltre il servizio sarà svolto nel rispetto di tutte le normative anti-Covid in vigore.

«Dopo il successo della sperimentazione per il rilascio dello Spid, sia nelle giornate organizzate fuori dai nostri uffici pubblici che in quelle organizzate nelle frazioni, parte una nuova fase di programmazione perché l’Amministrazione crede molto in queste iniziative che vanno incontro ai cittadini senza aspettare che siano i cittadini a rivolgersi ai nostri uffici per ottenere le credenziali Spid – ha detto l’assessore all’Agenda Digitale e all’Innovazione Benedetta Squittieri – Oltre al calendario che presentiamo oggi, ci saranno ulteriori date che coinvolgeranno altri luoghi della città».

Ecco il calendario. I gazebo informativi saranno allestiti il 26 ottobre, 2 e 9 novembre dalle 9 alle 13, e il 28 ottobre, 4 e 11 novembre dalle 13.30 alle 17.30 in piazza del Comune (davanti all’Urp) ; il 16, 23 e 30 novembre dalle 9 alle 13, e il 18, 25 novembre e 2 dicembre dalle 13.30 alle 17.30 in piazza Mercatale 33 (davanti agli uffici tecnici); il 7, 14 e 21 dicembre dalle 9 alle 13, e il 9, 16 e 23 dicembre dalle 9 alle 13 in piazza Cardinale Niccolò 13 (davanti ai Servizi demografici) .

Per l’attivazione dello Spid è necessario un cellulare smartphone con connessione a internet e accesso a un indirizzo di posta elettronica, un documento di identità e la tessera sanitaria (entrambi i documenti devono essere in corso di validità).

Ecco i dati sugli Spid rilasciati fino ad oggi. In totale sono 415 gli Spid rilasciati dal 20 settembre al 2 ottobre negli infopoint Spid allestiti in piazza del Comune, piazza Cardinale Niccolò davanti all’Anagrafe, piazza Mercatale davanti agli uffici tecnici e al Circolo Arci di Viaccia, con una media di oltre 30 Spid attivati al giorno. Nello specifico sono stati attivati 401 Spid nei tre infopoint del centro storico e 14 al Circolo Arci di Viaccia di via Pistoiese 659.