Covid, due vittime e 30 nuovi casi a Prato

Il totale dei decessi nella provincia sale a 628, quello dei contagiati a 25.898. In Toscana continuano a calare gli attualmente positivi

PRATO. Due dei tre decessi provocati dal Covid in Toscana nelle ultime 24 ore sono avvenuti a Prato. Lo si ricava dal bollettino quotidiano della Regione sull'epidemia, che segnala anche 30 nuovi casi in provincia. Il totale delle vittime sale dunque a 628 e quello dei contagiati a 25.898.

In Toscana sono 215 i nuovi casi e tre, come detto, le vittime (un decesso è avvenuto ad Arezzo) su 7.403 tamponi molecolari e 10.898 tamponi antigenici rapidi, con una percentuale di positività sulle prime diagnosi del 4,1%.

Continua a scendere il numero degli attualmente positivi (8.080) mentre crescono lievemente i ricoveri (389, cioè due in più), di cui 53 in terapia intensiva (due in più). L'età media dei 215 nuovi positivi odierni è di 41 anni circa (23% ha meno di 20 anni, 25% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 16% tra 60 e 79 anni, 7% ha 80 anni o più).


Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (208 confermati con tampone molecolare e 7 da test rapido antigenico). Sono 77.498 i casi complessivi ad oggi a Firenze (69 in più rispetto a ieri), 25.898 a Prato (30 in più), 26.371 a Pistoia (20 in più), 14.690 a Massa (8 in più), 28.633 a Lucca (13 in più), 32.963 a Pisa (22 in più), 20.794 a Livorno (14 in più), 25.495 ad Arezzo (11 in più), 15.936 a Siena (13 in più), 10.938 a Grosseto (15 in più).

La Toscana si trova al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 7.627 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 7.828 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 10.115 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 9.068, Pisa con 7.916, la più bassa Grosseto con 5.005.