Nasce un grande consorzio della meccanica

La sede della Meccanica System in via Sila

Fanno parte del nuovo sodalizio toscano due aziende pratesi e una livornese. Progetti per grandi gruppi industriali

PRATO. Dal sodalizio fra due grosse aziende pratesi e una livornese, nasce il più grande consorzio di ingegneria meccanica e impiantistica toscano. A comporlo sono le pratesi Meccanica System e A&M insieme a Sidep di Livorno. Le tre aziende insieme hanno un fatturato complessivo di sei milioni di euro e 100 dipendenti tra tecnici e ingegneri.

La sfida del consorzio, è stato spiegato ieri nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Panciatichi a Firenze, «è quella di unire competenze e professionalità per sviluppare valore aggiunto nel campo della progettazione ed essere pronti alle opportunità di lavoro che si potranno creare nel territorio toscano grazie ai fondi del Next generation Ue». La missione è anche «la progettazione ingegneristica, mirata anche alla ricerca in un’ottica verde che guarda al futuro nell’ambito della transizione ecologica».

Diverse le referenze del consorzio: tra queste Hitachi Rail, Italcertifer, Fincantieri, Baker Hughes Nuovo Pignone e Termomeccanica Group. «Queste società – ha osservato l’assessore regionale all’economia Leonardo Marras – dimostrano che anche in Toscana è possibile aggregarsi. La nascita del consorzio una idea virtuosa, per cui faccio i complimenti alle aziende».

«Fino a qualche mese fa le nostre tre aziende – ha spiegato Gianni Antenucci di Meccanica System – erano concorrenti, poi osservando l’evoluzione del mercato abbiamo cominciato a ragionare sull’opportunità di unirci. Auspichiamo che le multinazionali presenti nel territorio osservino questa nuova realtà territoriale toscana con un occhio di favore». Alberto Sardi (Sidep) ha aggiunto che il consorzio «è aperto a inserire anche altre società di ingegneria», per Stefano Mangè (A&M), «unire le forze è motivo di crescita, viste le esperienze maturate dalle aziende».

Meccanica System Srl ha un grande stabilimento in via Sila nella zona di Vergaio, è una società multidisciplinare di progettazione avanzata e ingegneria, il cui core business è nei settori della progettazione meccanica e nell’impiantistica. Meccanica System ha servito giganti globali come Geoil and Gas, Shell, Culligan, Caterpillar, AnsaldoBreda, Ferrari World, Finmeccanica, Bombardier Transportation e altri.
A&M, con sede in via dell’Alberaccio, si occupa di progettazioni meccaniche per una serie di settori: ferroviario, oli e gas, elettromedicali, autobus, meccanotessile, farmaceutico e automazione industriale.