Una triade guiderà Fratelli d'Italia a Prato

Da sinistra Gianni Cenni, Patrizio La Pietra e Chiara La Porta

Gianni Cenni sarà vicecoordinatore sotto l'egida del commissario La Pietra. Saranno affiancati da Chiara La Porta, responsabile dell'organizzazione. Tutte le altre nuove cariche

PRATO. Nuovo coordinamento provinciale per Fratelli d’Italia. Il nuovo assetto viene presentato dal senatore Patrizio La Pietra commissario provinciale del partito che avrà accanto come vice coordinatore provinciale vicario Gianni Cenni. Un politico di lungo corso Cenni: ex assessore all’urbanistica durante la giunta guidata da Roberto Cenni, poi lo troviamo come coordinatore provinciale di Fdi. Incarico che però lascia (per motivi di lavoro) nel 2019 all’indomani dell’ufficializzazione della candidatura (per il centrodestra) di Daniele Spada alla carica di sindaco di Prato.

Lo scorso anno, Cenni è stato candidato consigliere, nella lista di Fdi, alle elezioni regionali del settembre 2020. E a tale proposito La Pietra sottolinea il bel risultato ottenuto sia dal partito (circa il 17%) sia da Cenni, il più votato nel centrodestra. Nel coordinamento c’è poi Chiara La Porta, vice coordinatore e responsabile all’organizzazione del partito. Il consigliere comunale di Prato Tommaso Cocci sarà il responsabile per i rapporti con gli enti locali. Il responsabile tesseramento Sebastiano Campo, responsabile comunicazione Romina Corso, responsabile coordinamento dipartimenti Elena Ganugi, responsabile amministrativo Renato Vargiu.

Per i circoli comunali di Fdi: a Prato Matteo Cocci, per Montemurlo Alice Gigliotti, a Cantagallo Giuliana Suvieri. Per il Comune di Vernio e Vaiano Antonino Angelica, mentre per Poggio a Caiano Valentina Lanzilotto, Giovanni Sardi (vice) con delega su Carmignano. Nel nuovo coordinamento provinciale di Fdi darà un importante contributo la struttura del movimento giovanile coadiuvata da Alberto Gandolfi oltre a quello dei capigruppo di Fdi dei Comuni della Provincia: Claudio Belgiorno (Prato), Matteo Mazzanti (Montemurlo), Alessandro Logli (Cantagallo), Antonino Angelica (Vernio), Valentina Lanzilotto (Poggio a Caiano). Il commissionario provinciale di Fdi è soddisfatto di come va il partito nel territorio pratese: “Gli iscritti sono circa 650 – dice La Pietra – ed è il numero più alto di tutte le province toscane”. E Cenni sottolinea che Fdi ha uno stato di salute “più che ottimo”. Un coordinamento che nasce quindi per organizzare al meglio le energie di Fdi e metterle a disposizione della coalizione anche in vista delle prossime amministrative.