Covid, aumentano i contagi a Prato: è l'effetto Europei?

I festeggiamenti per la vittoria dell'Italia agli Europei di calcio

I nuovi casi raddoppiano in Toscana e a Prato se ne registrano 15, ma per il nono giorno consecutivo non vengono segnalate vittime

PRATO. Passano da 9 a 15 i nuovi contagi da coronavirus a Prato e raddoppiano in Toscana, stando al bollettino quotidiano della Regione sull'epidemia. E' l'effetto Europei? Cioè l'effetto degli assembramenti senza mascherina che si sono verificati martedì e domenica della scorsa settimana? E' ancora presto per dirlo, anche se la semifinale con la Spagna di nove giorni fa potrebbe farlo pensare, tenuto conto che c'è stato tutto il tempo per l'incubazione del virus. Ovviamente un ruolo lo gioca anche la maggiore contagiosità della variante Delta. A Prato il totale dei contagiati dall'inizio dell'epidemia sale a 22.711 mentre quello dei decessi resta fermo a 602: da nove giorni non si registrano altre vittime.

In Toscana sono 173 i nuovi casi, quasi il doppio dei 90 del giorno prima, con un'età media di 34 anni e una percentuale di positività sulle prime diagnosi che è schizzata al 3,4%. Gli attualmente positivi sono 1.567, +5,8% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 77 (6 in più rispetto a ieri, più 8,5%), 15 in terapia intensiva (una in più rispetto a ieri, più 7,1%).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (169 confermati con tampone molecolare e 4 da test rapido antigenico). Sono 67.778 i casi complessivi ad oggi a Firenze (50 in più rispetto a ieri), 22.711 a Prato (15 in più), 23.086 a Pistoia (17 in più), 13.368 a Massa (13 in più), 24.794 a Lucca (13 in più), 29.333 a Pisa (9 in più), 17.558 a Livorno (3 in più), 22.948 ad Arezzo (20 in più), 13.943 a Siena (12 in più), 9.268 a Grosseto (21 in più).