Covid, 57 nuovi casi e altre otto vittime a Prato

Pesante il bilancio dei decessi nei sette comuni della provincia: il totale sale a 554 dall'inizio della pandemia

PRATO. Altri 57 contagiati e otto nuovi decessi. Questo l'aggiornamento per la provincia di Prato del bollettino quotidiano sull'epidemia di Covid secondo la Regione. Il totale dei contagiati dall'inizio della pandemia sale dunque a 21.5.04, quello dei decessi a 554.

In Toscana si registrano 495 nuovi casi, in leggero aumento rispetto al giorno prima, su poco più di 21.000 tamponi, con una percentuale di positività sulle prime diagnosi del 6,7%. Gli attualmente positivi sono oggi 15.916, -3,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.202 (61 in meno rispetto a ieri), di cui 188 in terapia intensiva (7 in meno). Pesante il bilancio delle vittime, che sono 38, di cui 16 a Firenze, 8 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Lucca, 5 a Pisa, 3 a Livorno, 1 a Arezzo, 1 a Siena, 2 a Grosseto.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (484 confermati con tampone molecolare e 11 da test rapido antigenico). Sono 64.465 i casi complessivi ad oggi a Firenze (146 in più rispetto a ieri), 21.504 a Prato (57 in più), 22.085 a Pistoia (44 in più), 12.972 a Massa (20 in più), 24.036 a Lucca (20 in più), 28.566 a Pisa (42 in più), 17.051 a Livorno (23 in più), 21.758 ad Arezzo (76 in più), 13.216 a Siena (31 in più), 8.384 a Grosseto (36 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 6.395 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.958 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 8.398 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 7.594, Pisa con 6.860, la più bassa Grosseto con 3.836.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 176,1 x100.000 residenti contro il 208 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (272,9 x100.000), Prato (216,4 x100.000) e Firenze (212,5 x100.000), il più basso a Grosseto (75,5 x100.000).