A Montemurlo si andrà dal parrucchiere anche nei festivi fino al 31 dicembre

Il sindaco Calamai ha liberalizzato gli orari di apertura, gli unici limiti sono le festività nazionali e la chiusura entro le 22

MONTEMURLO. A Montemurlo ci si potrà far tagliare i capelli o sottoporsi a un trattamento estetico dalla mattina fino alle 22, anche nei giorni festivi, fino al 31 dicembre. Lo prevede un'ordinanza firmata dal sindaco Simone Calamai subito dopo la decisione di far rientrare la provincia di Prato, da oggi 17 aprile alle 14, in zona arancione. Il sindaco ha firmato un'ordinanza "per consentire di liberalizzare gli orari di apertura di parrucchieri e centri estetici che a Montemurlo potranno rimanere aperti anche durante i festivi con il solo obbligo del rispetto degli orari del coprifuoco, dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, e di rimanere chiusi durante le festività nazionali".

Una soluzione che, come spiega il sindaco Simone Calamai, "vuole conciliare le necessità economiche della ripartenza con la tutela della salute dei clienti e dei lavoratori. Sappiamo che con la zona arancione parrucchieri e centri estetici saranno subissati di richieste di appuntamento. Con l'ordinanza si consente di diradare il più possibile gli appuntamenti, di distanziare i vari clienti e far sì che siano rispettate scrupolosamente le norme di sicurezza anti- Covid. La zona arancione non è un “bomba libera tutti”, dobbiamo continuare a rispettare con grande attenzione le norme anti-contagio. Non è il momento di abbassare la guardia ma anzi di mettere ancora più impegno per consentire la piena ripresa in sicurezza". L'ordinanza è valida fino al 31 dicembre 2021 ed è di fatto la sospensione dell'ordinanza sindacale che disciplina gli orari di apertura dei servizi alla persona.