Fiamme dal garage, evacuata una palazzina, soccorsi alcuni intossicati - Foto

Il fumo che ha invaso le scale del condominio (foto Batavia)

Il denso fumo è risalito dal vano scale verso gli appartamenti. Sul posto vigili del fuoco, polizia e alcune ambulanze. Le testimonianze dei residenti: "Una brutta esperienza". L'incendio è partito dal primo dei due piani interrati

PRATO. Una palazzina evacuata e alcune persone leggermente intossicate nell'incendio di un garage avvenuto nella mattinata di oggi in via Filzi. Da quanto si è appreso le fiamme si sarebbero sviluppate nel sottosuolo e il fumo è risalito dal vano scale, entrando in diversi appartamenti della palazzina al numero 53 di via Filzi. Sul posto, oltre ad alcune squadre dei vigili del fuoco con l'autoscala, anche la polizia e ambulanze della Misericordia e della Croce d'Oro. Alcune persone ed anche un bambino piccolo sono state soccorse nei pressi delle ambulanze perché manifestavano segni di intossicazione.

I vigili del fuoco all'esterno della palazzina

I vigili del fuoco hanno spiegato che l'incendio si è sviluppato in un garage di proprietà di un condomino italiano al primo dei due piani interrati. Le fiamme hanno distrutto un'auto e c'è voluta più di un'ora perché i pompieri riuscissero ad avere ragione dell'incendio. Nel frattempo i residenti che erano rimasti bloccati ai piani alti del palazzo sono stati evacuati con l'autoscala e non si sa quando potranno rientrare nei loro appartamenti (circa 25, occupati da alcune decine di persone. I vigili del fuoco hanno riferito che sono state evacuate un totale di 20 persone. Tra queste ,dieci sono state controllate sul posto dal personale del 118, mentre per tre persone si è reso necessario il trasporto in ospedale. Sul posto, oltre a una squadra del comando di via Paronese, una del distaccamento di Montemurlo, una proveniente dal comando di Firenze, due autobotti , l’autoscala ed il funzionario di turno.

Un residente evacuato con l'autoscala

La Misericordia ha riferito che due adulti e una bambina di 14 mesi, di nazionalità cinese, sono stati portati all'ospedale per accertamenti. Tra i primi a soccorrere gli evacuati sono stati Antonio Tammaro e Valentina Rovi, che lavorano nella vicina Farmacia Etrusca e hanno prestato le prime cure, in particolare alla bambina, con l'aiuto di un mediatore culturale cinese.

Antonio Tammaro e Valentina Rovi

"Eravamo nel nostro ufficio al primo piano intorno alle 10,30 quando abbiamo sentito dei colpi, un rumore sordo proveniente dall'esterno - ha raccontato Giacomo Gori, amministratore unico dello studio di tributaristi Ge.co.h. - Subito dopo dalla vetrata abbiamo visto salire una densa colonna di fumo nero e siamo usciti. Davvero una brutta esperienza".

Giacomo Gori

Pesanti le ripercussioni sulla viabilità cittadina: per consentire le operazioni di soccorso la polizia municipale, presente il comandante Marco Maccioni, ha chiuso via Filzi all'altezza di via Damiano Chiesa. Il traffico di via Filzi è stato deviato in via Pistoiese e quello di via Pistoiese in via Colombo.

I vigili del fuoco sulla rampa dei garage

I soccorsi ad alcune persone evacuate dallo stabile