Dieci chili di marijuana nella mansarda: arrestato il proprietario

La marijuana sequestrata dalla squadra mobile

In manette un uomo di 42 anni che è stato fermato al casello di Prato Est con 10 grammi di cocaina. La perquisizione si è estesa alla sua abitazione

PRATO. La squadra mobile della polizia ha arrestato un uomo di 42 anni, di cui non è stato reso noto il nome, che aveva trasformato la mansarda della sua abitazione in una serra per la coltivazione della marijuana. L'arresto risale ad alcuni giorni fa. L'uomo, riferisce la Questura, è stato fermato per un controllo al casello di Prato Est. In macchina aveva 10 grammi di cocaina e 2.000 euro in contanti. La perquisizione si è estesa all'abitazione, dove è stata trovata una busta con 136 grammi di marijuana in camera da letto. Il grosso della droga era al piano di sopra, nella mansarda, dove l'uomo aveva realizzato una serra per la coltivazione artigianale di marijuana, grazie a pannelli di cartongesso e materiale per isolare termicamente il locale.

Complessivamente la polizia ha sequestrato 27 piante di marijuana pari a circa 3,7 chili; 136 grammi di efflorescenze di marijuana; circa un chilo e 300 grammi di piante di marijuana verdi; sei chili e 640 grammi di piante di marijuana essiccate, oltre ai 10 grammi di cocaina e denaro contante per 4.500 euro, sacchi di concime, tubi per l’irrigazione, lampade e ventilatori.

L'arrestato, spiega la Questura, ha numerosi precedenti per droga (il primo nel 1996) e reati contro il patrimonio. Attualmente era sottoposto all'obbligo di firma, che non gli ha impedito di portare avanti i suoi affari illeciti.