Lite a colpi di spray al peperoncino: soccorsi tre ragazzi

I giardini di via Colombo

La zuffa è iniziata ai giardini di via Colombo tra due gruppi di giovani cinesi, due adolescenti finiscono in ospedale

PRATO. Una lite a colpi di spray al peperoncino è finita con l’intervento delle ambulanze ieri pomeriggio, 21 febbraio, ai giardini di via Cristoforo Colombo, e con due ragazzi all’ospedale, mentre un terzo ha rifiutato il trasporto.

È successo poco dopo le 17, quando i giardini erano abbastanza affollati, complice la giornata quasi primaverile.
Secondo quanto riferito dai soccorritori, i tre ragazzi, di 14, 16 e 19 anni, tutti di origine cinese, hanno accusato bruciore agli occhi al termine di una scaramuccia nel corso della quale è stato usato lo spray al peperoncino. Sul posto sono state inviate due ambulanze (tra cui una della Misericordia senza medico a bordo), che hanno rintracciato i ragazzi e li hanno medicati sul posto per far passare il bruciore. Due di loro, di 16 e 19 anni, sono poi stati portati al pronto soccorso dell’ospedale Santo Stefano in codice verde per proseguire le cure, mentre quello più giovane, di 14 anni, ha rifiutato il trasporto ed è tornato a casa.

Sono in corso indagini per ricostruire la dinamica dell'episodio, che avrebbe contrapposto due gruppi di giovanissimi orientali, e i carabinieri avrebbero già identificato alcuni partecipanti alla rissa, oltre ai tre che sono stati costretti a ricorrere alle cure mediche. All'origine della lite ci sarebbero futli motivi.