Presi i due banditi che rapinarono un ufficio postale ferendo un carabiniere

La conferenza stampa col questore Cesareo (primo a destra) e il capo della mobile Gallo (al centro)

Grazie anche alla tecnologia, la squadra mobile risale a un uomo di 45 anni e un altro di 32 considerati "trasfertisti" del crimine e provenienti dalla provincia di Cosenza