Un software made in Prato per curare meglio i tumori

Lo staff del reparto di Oncologia dell'ospedale Santo Stefano di Prato

Si chiama RadAR ed è stato sviluppato dai medici del Santo Stefano insieme ai colleghi del Cnr e dell’Università di Firenze