Trecento "pillole della fame" sequestrate ad un cinese

La Guardia di Finanza di Bologna ha sequestrato ad un cittadino cinese trecento pillole di "Amfepramone", le cosiddette "pillole delle fame"

Prato, controlli della Guardia di Finanza all'aeroporto di Bologna. Le capsule erano in possesso di un cittadino cinese in arrivo dall'Ungheria e residente in provincia di Prato che è stato denunciato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti