Prato, finito il tempo dell'amore arriva quello delle querele

I festeggiamenti in via Garibaldi dopo la vittoria di Biffoni (foto Batavia)

Alcuni esponenti del Pd, compreso il sindaco Biffoni, hanno dato incarico ai propri legali di valutare se le offese ricevute in campagna elettorale, soprattutto sui social, siano punibili come diffamazione